Fermo Posta ParadisoFermo Posta Paradiso PrefazioneFermo Posta Paradiso BiografiaFermo Posta Paradiso LettereFermo Posta Paradiso Audiopoesie

Fiori e povertà

 

Quando sento il profumo dei fiori

mi affeziono alla vita.

Da giovane non lo sapevo.

Oggi mi danno

una gioia intrinseca.

Anche

il profumo del manicaretto mi mette allegria.

E appetito,

che consumo felice

in agapi fraterne.

 

L’aspetto più triste

del povero

è la sua fame.