Fermo Posta ParadisoFermo Posta Paradiso PrefazioneFermo Posta Paradiso BiografiaFermo Posta Paradiso LettereFermo Posta Paradiso Audiopoesie

Che continua tremendo

 

La solitudine

attende improvvisa

fuori dalla tua casa,

e non fai più

parte del gioco

che continua tremendo.

I tuoi amici

sono telefoni pubblici

che suonano senza risposta.

Stupito t’accorgi

che nel tuo ricco mondo

sono poche persone

soltanto e improvvisi

scopri gli occhi del barista

che brinda

al metronotte imbiancato di neve.

Lo sguardo si piega,

carico di egoismi.

La notte

solitudini rassegnate

sognando infanzie marine.

In stanze attigue.