Fermo Posta ParadisoFermo Posta Paradiso PrefazioneFermo Posta Paradiso BiografiaFermo Posta Paradiso LettereFermo Posta Paradiso Audiopoesie

Al sommo Poeta.

 

Grandissimo Dante.

A te io scrivo e ti saluto. Dante,
in Paradiso.
Poiche' per indiscussa vocazione, tu ritengo sia li'.

Confidami - se vuoi - come riuscisti
ad azzardarne il posto, a tutte quelle
anime.
Che sto viaggiando anch'io tra quei tuoi baratri,
quelli piu' neri, del Dore',
quelli colorati - di nero - in Topolino.

Entrambi
nell'Inferno Tremendo.
Tremendo ad un bambino.
A un vecchio.
Ed anche a qualche uomo.

Ma ad altri taci, o Dante!
Ch'io non ti ho detto niente.